News

angle-left Produzione industriale: nel 2° trimestre -21,6%
Produzione industriale: nel 2° trimestre -21,6%
2/07/2020

Il Centro Studi di Confindustria certifica la caduta dell'attività

Si accentua, nel secondo trimestre del 2020, la caduta dell'attività, con un calo del -21,6% della produzione industriale, dopo il -8,4% registrato nei primi tre mesi dell'anno.
Lo calcola il Centro studi di Confindustria, che stima una diminuzione della produzione industriale del 18,9% in giugno rispetto allo stesso mese del 2019 e un rimbalzo rispetto al mese precedente del +3,9%.
I dati arrivano dopo l'andamento di maggio, che ha visto una flessione tendenziale del 29,1% e in, termini congiunturali, un recupero del +32,1% .
"Nei due mesi di rilevazione l'attività registra un recupero dai minimi toccati in aprile, seppure rispetto a un anno fa la diminuzione risulti ancora particolarmente profonda. Gli ordini in volume sono diminuiti del 34,6% annuo in giugno (+6,3% sul mese precedente) e del 48,5% in maggio (+13,7% su aprile)", indica ancora il centro studi di Confindustria.
"Dopo la riapertura delle attività industriali e dei servizi a partire da maggio, l'aumento della domanda - benché ancora modesto - ha attivato un recupero dell'offerta che nei due mesi della rilevazione è stato significativo in termini percentuali. I livelli, invece, restano notevolmente depressi e lontani da quelli pre-Covid (-21,4% l'indice di produzione rispetto a gennaio)".

Il report completo è disponibile sul sito web di Confindustria.